VISUAL POLCITY

VISUAL POLCITY

by partner OPEN SOFTWARE

POLCDS   
Software   Codice della strada   
 
  • Gestione degli accertamenti (avvisi / verbali)
  • Acquisizione automatica degli accertamenti rilevati su strada tramite: PC portatili - Pocket PC
  • Acquisizione dati automatica da AUTOVELOX 104/C-2 e 105
  • Gestione controllo permessi Z.T.L. tramite il modulo POLSERVICE
  • Introduzione automatica dei dati
  • Introduzione guidata dei dati
  • Gestione segnalazioni
  • Gestione iter sanzioni accessorie
  • Gestione sanzioni sulla velocità art. 142
  • Gestione iter articolo 180/181
  • Collegamento con le banche dati ACI P.R.A. e D.T.T.
  • Acquisizione automatica dei proprietari dei veicoli tramite il modulo POLTEL
  • Gestione dei trasgressori
  • Gestione della Patente a Punti integrata con il modulo POLTEL
  • Gestione contabilità e pagamenti: Cassa - Bancomat - Pos - C.C.P. - Lottomatica - WEB
  • Gestione dei ricorsi
  • Gestione Fermi e Sequestri
  • Gestione articoli non oblabili (di competenza della Prefettura / Giudice di Pace)
  • Gestione dei verbali annullati o archiviati
  • Introduzione dati di notifica e dei pagamenti attraverso codice a barre
  • Gestione ruoli esattoriali
  • Gestione targhe straniere
  • Gestione dei bollettari
  • Gestione personalizzata dei modelli di stampa con editor integrato
  • Gestione storica delle tabelle
  • Gestione della sicurezza
  • Integrazione del modulo col servizio a Penne Ottiche denominato QUEX
  • Integrazione del modulo col servizio stampa e postalizzazione FASTMAIL
  • Archiviazione ottica dei documenti mediante il modulo POLDOC
  • Statistiche sui dati
 

POLDOC   


Considerati i numerosi settori di cui si occupa la Polizia Locale (annoanaria, edilizia, commercio, Codice della Strada, incidenti stradali) è facile intuire quanti siano i documenti che devono essere consultati nel corso delle attività quotidiane.

I metodi di archiviazione tradizionale, attualmente utilizzati presso la maggior parte dei Comandi di Polizia Locale, comportano un enorme dispendio di tempo durante le fasi di ricerca e consultazione dei fascicoli correlati alle pratiche di interesse.

La soluzione applicativa POLDOC è stata appositamente studiata per ovviare a questo inconveniente; consente infatti di ottimizzare le fasi di archiviazione e la conseguente consultazione dei documenti.


POLDOC è un’applicazione completamente integrata all’interno dei principali moduli applicativi di Visual Polcity XP: POLCDS – POLCOM – POLCAD – POLSERVICE. A tale proposito è stato introdotto all’interno di questi moduli applicativi un nuovo tasto funzione che consente l’utilizzo di POLDOC in modo semplice e totalmente integrato con l’applicazione in uso.

Un’altra importante funzionalità è stata introdotta durante la fase di consultazione dei dati all’interno delle applicazioni Visual Polcity XP; infatti, per evidenziare l’eventuale presenza di documenti in formato digitale, è stata introdotta un’apposita icona nella barra di stato dell’applicazione, che evidenzia l’esistenza di tali allegati.

L'acquisizione dei documenti ed il salvataggio in formato digitale possono essere effettuati in maniera interattiva, operando direttamente all’interno delle applicazioni Visual Polcity XP; è prevista infatti un’interfaccia che consente l’acquisizione diretta di documenti da dispositivi diversi quali scanner, fotocamere digitali, videocamere oppure possono essere acquisiti dei documenti già salvati su memorie di massa (ad esempio immagini salvate in formato .JPG).

L'utilizzo di POLDOC è semplice e immediato. La fornitura del prodotto prevede, comunque, un corso di formazione dedicato, al fine di poter conseguire i migliori risultati dall'utilizzo dell’applicazione.
   
Il modulo POLDOC viene fornito in abbinamento ad uno scanner di tipo professionale che consente l’acquisizione di documenti in modalità fronte/retro; lo scanner è dotato di un caricatore automatico (che contiene fino a 50 fogli) e di un caricatore aggiuntivo per la scansione dei documenti d’identità (carte di identità, passaporti).
Tramite videocamere digitali è possibile l’acquisizione video di dichiarazioni di testi, scenari di sinistri, abusi edilizi, etc.

I file archiviati vengono salvati in un “formato compresso” in modo da evitare inutili sprechi di spazio nelle unità di archiviazione.
E’ importante evidenziare una peculiarità correlata alle dimensioni delle basi dati dei sistemi di archiviazione digitale; queste infatti possono raggiungere delle dimensioni ragguardevoli. E’ consigliabile quindi avere a disposizione delle unità per l’archiviazione di dimensioni appropriate.
POLDOC consente una serie di funzionalità sui documenti acquisiti:

  • funzione di “modifica” che consente di apportare “aggiustamenti grafici” al documento acquisito (es. modificarne l'orientamento, la luminosità, il contrasto,…)
  • funzione “annotazioni” che consente di inserire una serie di oggetti grafici all'interno del documento acquisito. E’ possibile annotare, evidenziare o inserire commenti al contenuto del documento. Gli oggetti inseriti non alterano il contenuto del documento e vengono memorizzati separatamente; possono ,quindi, essere rimossi in qualsiasi momento in maniera definitiva oppure solo temporaneamente durante la fase di visualizzazione oppure durante la stampa dell’allegato digitale.
  • funzione di “archiviazione ed esportazione dei documenti nel formato Adobe PDF ®” (Portable Document Format). Il documento in formato elettronico “non modificabile” può essere correlato da “firma digitale” per ottemperare alle nuove disposizioni legislative in materia di archiviazione documentale.

POLCAD   

Software   Gestione incidenti stradali   

 


Disponibile anche in versione LIGHT...

Gestione iter burocratici su incidenti stradali.

  • Rilevazione su strada dell'incidente con PC portatile e trasferimento dati in sede tramite l'applicazione POLTERM.
  • Gestione notizia di reato.
  • Stampa automatica segnalazioni e verbali (art.223, sequestri, revisioni, U.C.I., danni al patrimonio, dichiarazioni, ecc.)
  • Verbalizzazione C.D.S. tramite POLCDS.
  • Trasmissione automatica statistiche ISTAT (tramite il servizio Polcity ONLINE).
  • Controllo ortografico integrato sui testi.
  • Riproduzione grafica dinamica incidente (disegno delle planimetrie)
  • Calcolo e tracciatura automatici misurazioni (triangolazioni, ortogonali, ecc.).
  • Utilizzo archivio oggetti grafici sempre aggiornato: veicoli, segnaletica ed elementi vari (alberi, frammenti, frecce, ecc.).
  • Tracciatura automatica raccordi di marciapiede, tracce di frenata, distanze, ecc.
  • Stampa in scala delle planimetrie e di tutti gli elementi coinvolti nel sinistro.
  • Acquisizione foto tramite macchina fotografica digitale.
  • Collegamento disegno grafico ai dati del sinistro.

Polservice PRO   

Software   Gestione turni e personale   

     

POLSERVICE PRO la soluzione applicativa per la gestione dei turni del personale dei Corpi di Polizia Locale. Consente la generazione automatica dei turni in correlazione alle richieste di servizio esistenti, assegnando il personale, le dotazioni e i mezzi più idonei a svolgere il servizio in maniera ottimale.
Open Software, azienda che vanta un’esperienza decennale nella realizzazione di applicazioni software nel settore della Polizia Locale, ha creato POLSERVICE PRO l’evoluzione di una soluzione implementata negli anni per la gestione degli ordini di servizio e dei turni del personale appositamente studiata per i Comandi di Polizia Locale. 

POLSERVICE PRO soddisfa le esigenze di turnazione dei Comandi di Polizia di grandi dimensioni, la soluzione infatti è stata progettata con la collaborazione di alcuni Comandi di Polizia Locale tra i quali anche il Comando di Polizia Locale del Comune di Padova.
L’organizzazione efficiente dei turni del personale richiede un costante impiego di tempo e di risorse. Questo è dovuto al fatto che i servizi da svolgere all’interno del territorio e le incombenze a carico della Polizia Locale sono in costante aumento. Spesso accade che i normali servizi di base vengano stravolti da servizi straordinari, a volte anche senza preavviso. Per questo motivo è stato creato POLSERVICE PRO, una soluzione che permette di gestire automaticamente e in maniera ottimizzata tutte queste varianti. POLSERVICE PRO permette di gestire la turnazione mensile dei singoli reparti, in base alla richieste di servizio (servizi di base e servizi speciali) tenendo in considerazione le assenze programmate. 

 GLI OBIETTIVI DI POLSERVICE PRO

Le peculiarità principali dell’applicazione sono:

  • Avere un controllo formale dei turni, in base alle necessità di presenza delle specifiche mansioni che sono state attribuite ad ogni agente a copertura delle richieste di servizio.
  • Mettere a disposizione dell'ufficio preposto alla turnazione tutte le informazioni dei singoli reparti per la formulazione definitiva dei turni di lavoro.
  • Innescare un controllo sulle ore effettivamente lavorate nel mese confrontandole con le ore lavorabili.
  • Mettere a disposizione dei prospetti riepilogativi ed uno storico di tutte le attività svolte dagli agenti e di tutti i servizi eseguiti nel territorio con riferimento al periodo temporale d’interesse.

 TURNAZIONE PER REPARTO O GENERALE

All’applicazione possono accedere due tipologie di utenti:

  • il responsabile del reparto, il quale può accedere solo ed unicamente al personale ed ai turni del proprio reparto.
  • il responsabile globale della gestione del personale (Ufficio del Personale e/o Ufficio Comando), il quale può accedere a tutti i dati, sia per effettuare dei controlli di carattere generale che per verificare se esiste la disponibilità di organico per coprire eventuali carenze in uno o più reparti oppure per sopperire a sopravvenute esigenze di richieste di servizio speciali (manifestazioni, scorte, concerti, interventi di autorità, etc.). 

 GESTIONE DELLE RICHIESTE DI SERVIZIO

L’applicazione attraverso una serie di parametri di controllo programma la generazione dei turni, in modo tale da coprire tutte le richieste di servizio. L'elaborazione può avvenire sia per singolo reparto, che per tutti i reparti presenti all’interno del Corpo di Polizia Locale.

Tutte le richieste di servizio vengono inserite e codificate. È possibile impostare la frequenza di ogni servizio nel periodo di riferimento e le eventuali richieste di servizio straordinarie.

Per ogni richiesta di servizio è possibile specificare il numero di agenti necessario a svolgere il servizio, le specializzazioni dei singoli agenti per garantire le esigenze di servizio, le dotazioni e i mezzi che devono essere forniti. Sarà inoltre indicato il grado di priorità rispetto a tutti gli altri servizi da gestire. La programmazione dei servizi giornalieri è generata tramite l’utilizzo di turni preimpostati (mattino – pomeriggio – sera – notte) per singolo reparto; i turni si ripetono ciclicamente nel periodo di riferimento (generalmente il periodo di riferimento è mensile).

 

 SCHEDA DATI PERSONALI AGENTE


Per ciascun agente è definita una scheda dati personali (ogni agente infatti in base alla qualifica acquisita è in grado di svolgere solo determinati incarichi). E’ previsto l’abbinamento delle specializzazioni all’agente associando ad ognuna di queste un indice di priorità rispetto alle altre. Questo consente di individuare il personale più qualificato a svolgere un determinato servizio. Vengono inoltre definiti i cicli di lavoro. Si possono impostare per ogni agente dei turni personalizzati settimanali oppure dei turni periodici che si ripetono ciclicamente.

 GENERAZIONE DEGLI ORDINI DI SERVIZIO


La generazione automatica dei turni e degli ordini di servizio avviene conseguentemente alle richieste di servizio programmate ed alla disponibilità di personale. Al termine della fase di generazione avvengono le segnalazioni di incongruenza sulle quali il responsabile del personale dovrà intervenire manualmente. L’applicazione permette infatti di intervenire sui turni generati per apportare tutte le variazioni che si rendano necessarie. 
La stampa di controllo turni permette inoltre di effettuare il controllo di conformità in base alle esigenze di copertura dei servizi di base e dei servizi speciali per singolo reparto. Nell’ipotesi in cui un servizio non possa essere svolto per qualsiasi motivazione, l’applicazione segnala l’incongruenza e l’operatore incaricato alla redazione dei turni dovrà intervenire per sistemare eventuali anomalie.

La turnazione ottenuta rappresenta quindi una base di partenza su cui effettuare eventuali interventi manuali di perfezionamento.

I turni e gli ordini di servizio generati possono essere facilmente consultati attraverso dei “report” che permettono di monitorare costantemente la dislocazione del personale e il numero di servizi coperti.

 CANALI INTEGRATIVI DI CONTATTO


Per agevolare il Comando di Polizia Locale nella fase di comunicazione dei turni al personale sono stati attivati dei canali integrativi di contatto: 

  • comunicazione dei turni settimanali al personale via SMS.
  • comunicazione cambio turni / reperibilità / servizi speciali via SMS.
  • comunicazione scheda turni mensile in formato PDF via Email.
  • sportello con monitor di tipo touch screen con sistema di autenticazione (numero matricola + password) presso il quale gli agenti possono interrogare il proprio stato di servizio mensile (ore lavorate, straordinari, notturni, ferie, reperibilità, riposi, etc.) e stampare il calendario turni d’interesse.

 

 SISTEMA RILEVAZIONE PRESENZE


E’ prevista l’integrazione di POLSERVICE PRO con il sistema di rilevazione presenze al fine di avere una base dati reale sulla quale sia possibile innescare un sistema di controllo sulle ore effettivamente lavorate nel mese confrontandole con le ore lavorabili (ore lavorate, straordinari, notturni, ferie, reperibilità, riposi, etc.). 

Queste informazioni sono consultabili sia dall’ufficio Personale che dai singoli agenti mediante apposito sistema di autenticazione. 



 STATISTICHE


POLSERVICE PRO è dotato di un sistema di interrogazioni ed estrapolazioni statistiche che possono essere personalizzate a piacere direttamente dal personale addetto alla redazione dei turni del Comando di Polizia Locale. Il sistema oltre ad una serie di statistiche predefinite mette a disposizione un tool che mediante delle query consente di estrapolare dalla base dati qualsiasi informazione di carattere statistico.


Le principali interrogazioni statistiche esistenti consentono di estrapolare: 

  • Il numero di ore lavorate suddivise per fascia oraria (mattino / pomeriggio / sera / notte) e la tipologia della giornata lavorativa (festivo / feriale) per singolo agente.
  • La tipologia dei servizi svolti da ogni agente (utile per il calcolo delle indennità di tipo economico).
  • La tipologia dei servizi svolti in una determinata zona (area territoriale).
  • Il numero totale dei rientri in caso di reperibilità per sopperire alla copertura di servizi ordinari e di servizi speciali.
  • Il numero totale di servizi coperti mediante l’acquisizione del personale destinato ad altri servizi.